Tre arresti per furto aggravato

Stavano rubando in un’azienda agricola di Partinico. Tre alcamesi sono finiti in manette. Si tratta di Giovanni e Giuseppe Mancuso, rispettivamente di 57 anni e 55 anni e, di Giuseppe Mannina di 40 anni. I tre sono accusati di furto aggravato in concorso.

I militari dell’Arma, ieri pomeriggio, nel corso di un controllo del territorio teso al contrasto dei furti nelle zone isolate, transitando nella contrada Manostalla, hanno sorpreso i tre soggetti che, dopo avere forzato il cancello d’ingresso dell’azienda agricola “VILLA CHIARELLI” di Partinico, stavano asportando dei tubi in ferro adibiti all’irrigazione.

Nel corso della successiva perquisizione veicolare, eseguita sul furgone utilizzato dai tre predatori al fine dell’occultamento della refurtiva, i Carabinieri hanno rinvenuto un aratro, due scale in metallo, attrezzi agricoli vari e altre tubazioni per un peso complessivo di circa 500 kg., rubati poco prima nello stesso sito.

L’intera refurtiva, recuperata nel corso dell’intervento, è stata restituita al legittimo proprietario.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, gli arrestati sono stati sottoposti alla misura cautelare degli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni, in attesa del giudizio con rito direttissimo previsto per la mattinata di domani presso il Tribunale di Palermo.

IMG_5616.JPG

IMG_5613.JPG

IMG_5615.JPG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy