Il Pd stoppa l’uso delle intecettazioni su Papania, indignazione dal M5S

Il Movimento 5 Stelle di Alcamo esprime indignazione per quanto accaduto al Senato della Repubblica, dove la giunta per le elezioni e le immunità parlamentari ha votato contro l’utilizzo delle intercettazioni telefoniche che riguardano l’ex senatore alcamese Antonino Papania, indagato per corruzione nell’ambito dell’indagine che riguarda assunzioni e mancati controlli nella gestione del servizio di raccolta rifiuti dell’Aimeri Ambiente.

“I voti determinanti sono stati, neanche a dirlo, quelli del partito democratico, che si dimostra sempre più colluso con l’illegalità.” scrivono dal Movimento 5 Stelle.
“Non comprendiamo perché questo partito che sbandiera a reti unificate la volontà di combattere la corruzione, non consente l’utilizzo di intercettazioni utili a fare chiarezza su una vicenda dai contorni oscuri e che riguarda molto da vicino la popolazione alcamese.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy