Estorceva denaro a imprenditori, pesante condanna per Diego “u nicu”

15 anni e 4 mesi di reclusione è la pena inflitta a Diego diego rugeriRugeri, considerato il rampollo della famiglia mafiosa di Castellammare del Golfo, sotto processo dopo l‘operazione “Crimiso” che ha smantellato nel 2012 il mandamento di Alcamo e Castellammare. E’ accusato di estorsione nei confronti di diversi imprenditori e commercianti del trapanese. I pm avevano chiesto 18 anni di reclusione.

Rugeri è stato condannato anche al pagamento di 5350 euro di multa, oltre alle spese processuali e a quelle del proprio mantenimento in carcere per il periodo della detenzione, oltre all’interdizione perpetua dai pubblici uffici.

Risarcite le parti civili costituite. Le motivazioni della sentenza si conosceranno entro novanta giorni.

Per Libero Futuro, adesso è il momento di costituire a Castellammare un’associazione antiracket.

Rimani aggiornato con le notizie di Castellammare e Alcamo, iscriviti al nostro gruppo Facebook 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy