Ha lasciato l’ospedale la studentessa investita da un’auto pirata

E’ tornata a casa la tredicenne di Giardinello investita da un pirata della strada in via Mazzini. Ieri è stata dimessa dall’Ospedale Civico di Partinico dove era arrivata in ambulanza sabato sera poco dopo le 21.00

La ragazzina per fortuna se l’è cavata con alcuni punti di sutura alla testa e qualche escoriazione.

Intanto proseguono le indagini dei carabinieri della stazione di Montelepre e della compagnia di Partinico per individuare chi era alla guida dell’auto pirata che ha travolto la tredicenne lasciandola a terra. Qualche elemento utile potrebbe arrivare dalle telecamere di videosorveglianza presenti nella zona di via Mazzini, ma i militari mantengono il massimo riserbo e non fanno trapelare alcuna notizia sulle indagini.

Così come la Polizia che starebbe verificando i motivi del ritardo nelle cure prestate in Ospedale alla tredicenne. Arrivata al pronto soccorso in codice giallo, sarebbe stata visitata dai medici dopo 20 minuti circa. I parenti, preoccupati, hanno chiamato il 113 e gli agenti del commissariato di Partinico si sono recati al nosocomio.

L’incidente poteva avere conseguenze fatali per la studentessa che è stata travolta e trascinata per una ventina di metri. Per fortuna ha riportato solo lievi ferite ma non ricorderebbe nulla dell’impatto che si è verificato nei pressi di una panineria sotto gli occhi attoniti dei coetani della tredicenne. Sono stati gli stessi ragazzini a lanciare l’allame. Sul posto sono intervenute due pattuglie dei carabinieri e un’ambulanza.

 

play-sharp-fill

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy