Antenne di telefonia: saranno mimetizzate da alberi finti

Via libera dal consiglio comunale di Carini alla mozione sull’istallazione degli impianti di telefonia mobile nel territorio comunale.

Il documento presentato dal consigliere Vittorio Alosi è stato approvato all’unanimità dei presenti e impegna la giunta Agrusa a fornire delle direttive per minimizzare l’impatto visivo delle antenne.

In queste settimane i gestori di telefonia stanno implementando la rete mobile di nuova generazione, LTE o 4G, che consentirà connessioni internet a velocità più elevate su smartphone e tablet.

Secondo le indicazioni suggerite dalla mozione approvata dal consiglio, l’ufficio competente dovrà rilasciare le autorizzazioni facendo impegnare le società di telecomunicazioni a “mascherare” i grossi tralicci telefonici ricoprendoli di foglie finte e facendoli somigliare agli alberi, in modo da mimetizzarli con il paesaggio.

1 thought on “Antenne di telefonia: saranno mimetizzate da alberi finti

  1. Bisogna minimizzare l’esposizione a radiazioni elettromagnetiche per preservare l’incolumità di chi risiede vicino prima di tutto, anche a costo di avere un forte impatto visivo. Ad esempio, diminuire l’altezza d’installazione delle sorgenti per motivi estetici, può comportare un drastico aumento dell’esposizione e dovrebbe essere in generale evitato. Dovrebbe essere questo – la minimizzazione dell’esposizione – il criterio principe per rilasciare autorizzazioni da parte del Comune, non il mero mascheramento delle sorgenti.

Rispondi a ing. Davide Maria Palio Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy