Tredici operai dell’Ato Rifiuti occupano il Comune VIDEO

Incrociano le braccia i tredici operai dell’Ato Rifiuti Palermo 1, in servizio ad Isola delle Femmine. Da questa mattina hanno occupato la sede del Comune ed intendono proseguire la protesta ad oltranza finchè non vedranno rispettati i loro diritti. Da due mesi infatti non ricevono lo stipendio e si dicono stanchi ed umiliati per una situazione che va avanti da anni. Nella riunione di ieri tra il commissario straordinario Francesco Lombardo e i sindacati è emerso che nelle casse della società “non ci sarebbe disponibilità economica per il pagamento delle spettanze dei lavoratori Ato e Temporary, che non si è in grado di prevedere una data per gli stipendi a causa dei mancati versamenti dei Comuni soci, già diffidati dal commissario Lombardo”. Inoltre i lavoratori tornano a lamentare le problematiche legate alla sicurezza: gli automezzi e l’autoparco sono sporchi, il personale non è stato vaccinato e mancano i dispositivi di protezione individuale. Ad Isola delle Femmine si rischia di ripiombare nell’emergenza igenico-sanitaria. Già da quattro giorni non viene effettuato il servizio porta a porta a causa di un mezzo guasto. I tredici operai intendono andare avanti con la protesta, uno di loro Giampaolo Illiano ha pure iniziato lo sciopero della fame.

play-rounded-fill

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy