Reato elettorale, Raffele Lombardo e il figlio saranno processati

L’ex Presidente della Regione Siciliana Raffaele Lombardo e il figlio Salvatore Federico Michele, detto Toti, saranno processati per reato elettorale. La Procura di Catania ne ha disposto la citazione diretta, saltando la richiesta di rinvio a giudizio, davanti il giudice monocratico. La prima udienza si terrà il 19 maggio. Secondo l’accusa, in occasione delle elezioni per il rinnovo dell’Ars, avrebbero promesso posti di lavoro in cambio di voti in favore del candidato Toti, poi eletto.
ANSA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy