Partinico. Tentano di incendiare una macchina, è caccia a due minori

Attentato incendiario o atto di vandalismo? E’ quanto dovrà accertare la Polizia di Partinico intervenuta la sera del 5 gennaio in piazza Verdi, dove due ragazzini, apparentemente minorenni ed uno addirittura bambino, hanno tirato sotto un’autovettura in sosta una bottiglia di plastica in fiamme. Il peggio è stato evitato grazie all’intervento di un commerciante che avendo assistito alla scena ha dapprima gettato dell’acqua per tentare di spegnere il fuoco, appiccato alla Fiat Idea e poi ha allertato la centrale operativa dell’Europol alla quale è collegata la sua attività commerciale, ancora aperta perché non erano nemmeno le 20.00. Giunti sul posto, i vigilantes hanno richiesto l’intervento della Polizia. Gli agenti del commissariato di Partinico, grazie al numero di targa sono risaliti al proprietario della vettura. Si tratta di F.M 63 anni, residente a Partinico. Informato dell’accaduto, avrebbe dichiarato di non aver mai ricevuto minacce o segnali intimidatori. Adesso la Polizia sta raccogliendo testimonianze ed altri elementi utili all’identificazione dei respondabili del tentato incendio doloso. Quel che preoccupa è che potrebbe trattarsi di minori e che uno dei due potrebbe non avere nemmeno 10 anni. Quindi è ancora da accertare se il loro gesto sia legato ad una bravata o peggio ad ambienti criminali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy