Partinico, donna trovata morta in casa: caso archiviato

La macabra scoperta è avvenuta nella tarda mattinata di ieri dalla Polizia quando è entrata nell’abitazione di Via Principe Umberto a Partinico. Ad avvisare gli agenti era stato un parente della donna, non avendo più sue notizie e non ricevendo risposta quando andava a bussare alla sua porta. L’ultima volta l’avevano vista alla vigilia di Natale.
La polizia ha trovato sul letto l’anziana di 93 anni che era morta già da alcuni giorni.
All’interno dell’abitazione gli agenti hanno trovato il figlio che soffre di problemi psichici e che era accanto a lei. E’ stato lui stesso ad aprire la porta. L’uomo è residente in un altro comune, ma spesso dormiva dalla madre.
Forse, non aveva capito che era morta o non riusciva ad accettare il fatto. Sarebbe rimasto così in silenzio senza avvisare nessuno.
L’anziana è deceduta per cause naturali. Sul corpo infatti non sono stati trovati segni di violenza e non è stato necessario effettuare l’autopsia. Secondo il medico legale che ha effettuato i primi accertamenti, la morte risale a circa una settimana fa. Gli agenti del commissariato di Partinico guidati dal vicequestore Salvo Siragusa considerate le circostanze, hanno archiviato il caso e la salma è stata restituita ai familiari. I funerali della donna sono stati celebrati questa mattina da Monsignor Salvatore Salvia questa mattina al cimitero di Partinico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy