Montelepre. Cambia l’organizzazione interna del comune, nominati i nuovi dirigenti

Conferiti gli incarichi dirigenziali ai responsabili dei settori del comune di Montelepre. Il Commissario Straordinario Antinino Oddo dopo aver modificato nei mesi scorsi l’organigramma dell’ente locale, continua nell’attività di riorganizzazione della struttura interna del municipio.
A settembre dello scorso anno era stata decisa la razionalizzazione dei settori che sono passati da sei a quattro con l’obiettivo di ridurre le spese del personale. In particolare erano state eliminate alcune figure dirigenziali e accorpati sotto un unico centro di controllo, i due settori tecnici.
Adesso il commissario che dalla scorsa estate guida il comune, ha nominato i responsabili dei vari uffici. Si tratta di una modifica non definitiva. Nella determinazione si legge infatti che gli effetti cessano il prossimo 28 febbraio.
L’ingegnere Dorotea Martino, è stata nominata responsabile del quarto settore e si occuperà di urbanistica, infrastrutture e servizi alla imprese. La stessa è stata nominata momentaneamente anche dirigente del primo settore che riguarda affari generali, servizi ai cittadini, protezione civile e polizia municipale. Sarà affiancata da Gianfranco Terranova, che è stato nominato vice responsabile del primo settore.
Confermato invece, il ragioniere Vincenzo Candela, responsabile del secondo settore “programmazione economico-finanziaria”. La decisione, provvisoria, è stata assunta in relazione alla delicata situazione che riguarda il condono tarsu e alla riscossione degli altri tributi. Il terzo settore che si occupa di risorse finanziarie è stato assegnato invece alla dottoressa Maria Corvitto. Confermato il responsabile del servizio di Polizia Municipale Salvatore Morici che continuerà a dipendere funzionalmente dal Commissario Straordinario. L’ufficio che riguardava i vigili urbani, a settembre era stato accorpato al primo settore. Per il momento invece, non cambia l’assegnazione del personale ai vari uffici. Ma altre modifiche sono previste a fine febbraio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy