Milano. Nuovo arresto per strage via Palestro, ordinanza per il palermitano Filippo Tutino

Filippo Tutino, palermitano di 52 anni, con precedenti per associazione mafiosa, stupefacenti e armi, è stato raggiunto da un’ordinanza di custodia cautelare per concorso nella strage di via Palestro a Milano il 27 luglio 1993. L’uomo è recluso nel carcere di Opera per altra causa. In via Palestro nei pressi del Padiglione di arte contemporanea un’autobomba esplose causando cinque morti. La strage fu attribuita a Cosa Nostra
ANSA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy