Fallimento Aps. I curatori inviano avviso a morosi per recupero crediti

L’ex Aps batte cassa ed invia all’indirizzo dei clienti morosi un avviso a firma dei componenti del collegio dei curatori, per il recupero crediti. La società che fino a qualche mese fa ha gestito il servizio idrico e fognario in cinquntadue comuni della provincia di Palermo, è stata dichiarata fallita dal Tribunale del capoluogo il 29 ottobre scorso. Da allora l’esercizio provvisorio dell’impresa è stato affidato ai curatori Massimo Pensabene, Gaetano Sangiorgi e Marco Lacchini che dopo la pubblicazione dell’avviso per i morosi sul sito internet di acquepotabilisiciliane.it che porta la data del 6 dicembre 2013, hanno cominciato a recapitare a casa degli utenti – pare anche di quelli in regola con i pagamenti- le lettere. Il collegio dei curatori comunica nello specifico che “si stanno avviando le procedure di recupero giudiziale e coattivo dei crediti e che ciò produrrà, oltre alla sospensione dell’erogazione dell’acqua, un notevole aggravio di spese ed interessi esclusivamente a carico dei debitori”. Perciò la fallita società invita i morosi a saldare con immediatezza i pagamenti, rivolgendosi agli sportelli o all’ufficio morosità e recupero crediti che si può contattare allo 0917523011

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy