Cinisi. Tenta il suicidio, donna salvata dalla Guardia Costiera di Terrasini

Poteva avere conseguenze tragiche l’insano gesto di una donna che questa mattina intono alle 10.00 si è immersa nel mare di Cinisi a pochi metri dalla sede dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Terrasini e quindi in acque portuali. I militari dalla sala operativa hanno assistito alla scena: una donna completamente vestita si era gettata in mare. Immediatamente gli uomini del comandante Alberto Boellis hanno attivato i soccorsi. In particolare il maresciallo Di Gregorio e i colleghi Spitaleri e Seidita hanno raggiunto la spiaggia e buttandosi in mare a nuoto hanno recuperato la donna che già stava per annegare. Trascinata fino alla battigia e quindi messa in salvo, i militari della Guardia Costiera hanno rianimato la cinquantatrenne che era già in stato di ipotermia e l’hanno riscaldata con una coperta termica. L’intento della donna era quello di suicidarsi, così almeno avrebbe riferito ai militari che l’hanno salvata dalla morte. La signora è stata poi trasportata con un’ambulanza del 118 al Pronto Soccorso dell’Ospedale Civico di Partinico, dove è stata sottoposta al TSO, Trattamento Sanitario Obbligatorio e ricoverata al reparto di Psichiatria. Per fortuna le sue condizioni di salute sono buone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy