Balestrate. Sequestro di neonata da parte della capitaneria di porto di Terrasini

La capitaneria di Porto di Terrasini ha sorpreso alcuni pescatori nella zona del porto di Balestrate. Nel corso dell’operazione, una volta che sono stati scoperti hanno cercato di nascondere alcune cassette di novellame, con l’intenzione di recuperarle una volta terminata l’operazione di polizia. La scena non era sfuggita ai militari che le hanno sequestrate e sottoposte a sequestro. Una volta che il prodotto ittico è stato controllato dal medico del servizio veterinario dell’Asp di Carini, che lo ha giudicato idoneo al consumo umano, è stato devoluto ad un istituto religioso di Carini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy