Balestrate. Prg, polemica sugli incarichi esterni affidati senza bando

E’ polemica a Balestrate per alcuni incarichi affidati dal comune a professionisti esterni che si occuperanno di redigere il piano regolatore generale, che includerà anche la nuova parte di territorio ceduto nel 2008 dal comune di Partinico. Incarichi affidati direttamente senza bando pubblico.

Secondo Vito Rizzo, coordinatore del gruppo di opposizione Spazio Comune il sindaco Salvatore Milazzo non ha rispettato quanto promesso in campagna elettorale
“quando diversi professionisti locali furono “ammaliati” dalla promessa di dare incarichi preferibilmente a nuovi progettisti del paese.”
“Siamo consapevoli – dichiara Rizzo – che non è il luogo di residenza che deve fare la differenza e che va premiato sempre il merito, ma dobbiamo sottolineare che come nel canto delle sirene tantissime professionalità locali hanno abboccato e sono stati sedotti e abbandonati, poiché neanche 1€ degli oltre 60.000€ andrà ad ingegneri, architetti, geologi o agronomi di Balestrate”.

Sulla questione il sindaco Salvatore Milazzo replica a Vito Rizzo sostenendo di avere tutte le carte in regola. “Non è competenza dell’amministrazione comunale scegliere i progettisti. La procedura che ritengo assolutamente legittima è stata avviata dal Dirigente Tecnico, l’architetto Pellecchia che ha applicato la normativa vigente in materia. La campagna elettorale è finita – aggiunge il sindaco – io ho vinto e lui ha perso, e anche se non è fa parte del consiglio comunale si limiti se è capace a fare un opposizione che sia costruttiva”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy