Ato Rifiuti Palermo 1. Norrito resta a gestire la società, problemi con le ditte a nolo

Maurizio Norrito, resta alla guida dell’Ato Rifiuti Palermo 1, almeno fino al prossimo 30 aprile data in cui è fissata la cessazione della gestione commissariale nei vari ambiti territoriali ottimali dell’Isola. Il commissario straordinario -assegnato alla sede di Partinico, dal governatore Rosario Crocetta- già ieri ha inviato alla Temporary, l’agenzia interinale dalla quale dipendono i103 operai in affitto, la proroga per altri tre mesi. Ma la servizi comunali integrati si trova ancora una volta ad affrontare i problemi con i fornitori ed in particolare con la “Eco Burgus”, la ditta per il noleggio degli autocompattatori che da questa mattina ha chiuso i rubinetti alla società in liquidazione. L’azienda infatti vanta crediti nei confronti dell’Ato 1, per oltre due milioni di euro e perciò ha bloccato i diciotto mezzi a disposizione per la raccolta dei rifiuti nei dodici comuni, da Balestarte ad Isola delle Femmine. La società ha inviato una lettera alla “Eco Burgus” per scongiurare l’interruzione del servizio. Oggi gli operai hanno lavorato con i pochi mezzi a disposizione dell’ambito territoriale ottimale e se la ditta a nolo non farà un passo indietro si rischia il blocco della raccolta dei rifiuti o perlomeno un servizio meno efficiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy