APS. Interviene il M5S all’Ars

I deputati del Movimento 5 Stelle all’ARS, intervengono sulla questione del servizio idrico integrato che rischia di creare il caos in 52 comuni del Palermitano e di lasciare senza lavoro oltre 200 famiglie. “Per evitare questo – dice la deputata Valentina Palmeri – auspichiamo, nel periodo transitorio, la gestione in capo all’Ato che salvaguardi l’efficienza della gestione attuale e i livelli occupazionali di Acque Potabili Siciliane. Chiediamo inoltre al presidente dell’Ars Ardizzone, che il ddl attualmente in seconda commissione sia velocemente portato in aula, al fine di salvaguardare la gestione con enti di diritto pubblico, la partecipazione popolare e la tariffa unica regionale”. Per il Movimento 5 Stelle c’è troppa ambiguità in tema di acqua e in particolare tra il governatore Rosario Crocetta e il sindaco di Palermo è in atto un gioco delle parti, mentre cittadini e Comuni rischiano di affogare. Lo ricordiamo la Regione sta pensando ad un corsozio tra i comuni dell’ex per la gestione dell’acqua sotto la guida di Amap

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy