Scoppia la rivolta sociale ad Alcamo. Studenti e imprenditori in piazza. Contestati esponenti Udc

Diverse centinaia di persone hanno partecipato ieri ad Alcamo alla prima giornata di mobilitazione nazionale, organizzata dai Forconi e alla quale hanno aderito studenti, disoccupati e gente comune. In mattinata un lungo corteo di persone ha attraversato la cittadina. “E’ la protesta di tutti” dicono i manifestanti che hanno esposto cartelli contro la politica e la crisi economica.

Nel pomeriggio alcune decine di manifestanti hanno contestato il deputato regionale dell’Udc Mimmo Turano e il segretario nazionale dei centristi Lorenzo Cesa che avevano organizzato un incontro al Centro Congressi Marconi. Urla e frasi ingiuriose sono state rivolte ai due esponenti politici che hanno invitato invano, i manifestanti ad un confronto.

Dal pubblico, si è alzato un uomo che ha tenuto a precisare che a protestare non sono i forconi, ma gente comune che sta vivendo un disagio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy