Partinico, un arresto per evasione

Probabilmente stanco di restare chiuso tra le pareti di casa, in barba al provvedimento restrittivo che glielo impone, decide di uscire fuori a prendere una boccata d’aria. Una passeggiata che è costata un altro processo a Michele Oliveri, 35 anni, pregiudicato di Partinico, evaso dagli arresti domiciliari a cui è sottoposto per scontare una condanna definitiva per il reato di truffa.
Per sua sfortuna, i carabinieri del nucleo radiomobile della Compagnia di Partinico, durante un controllo di routine, sabato sera non lo hanno trovato nella sua abitazione.
Pochi minuti più tardi, l’uomo, è stato sorpreso dai militari mentre girovagava per le vie del centro abitato.
Per Michele Oliveri sono nuovamente scattate le manette ai polsi. Dopo la convalida dell’arresto e il processo con rito direttissimo che si è svolto questa mattina, l’uomo è stato riaccompagnato nella sua abitazione, dove continuerà a scontare la sua pena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy