Partinico, “l’aumento della tarsu non era necessario”

L’aumento delle aliquote tarsu votato dal Consiglio Comunale di Partinico su proposta della giunta Lo Biundo poteva essere evitato. A sostenerlo è il gruppo consiliare Guardiamo Avanti, che in aula, aveva presentato un’atto di indirizzo per scongiurare l’incremento della tassa, bocciato dalla maggioranza. Secondo gli oppositori il rimborso Imu di oltre 530 mila euro che lo Stato ha già riconosciuto all’ente locale, sarebbe bastato a coprire il costo del servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani e quindi ad evitare il rincaro delle tariffe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy