“Mai così vicini al boss Messina Denaro”

“Credo che non siamo mai arrivati così vicini come oggi a Matteo Messina Denaro. E’ una delle più importanti operazioni degli ultimi tempi. Le attività hanno consentito di confermare il ruolo che nel trapanese ancora esercita il latitante”.
Lo ha detto il comandante del Ros, Mario Parente, commentando l’operazione che questa mattina ha portato all’arresto di trenta persone.

“Abbiamo ulteriormente disarticolato la rete di fiancheggiatori e prestanome del boss – ha detto invece il procuratore aggiunto di Palermo, Teresa Principato – perché abbiamo fatto terra bruciata attorno a lui e ci auguriamo che tutto questo ci conduca al risultato che tutti noi auspichiamo da tempo, il suo arresto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy