Incentivi per l’occupazione in Sicilia, flop di domande

Sono poche le domande presentate all’Inps dalle imprese, per il sostegno all’occupazione giovanile in Sicilia.

1.060 le istanze nel periodo che va dal 1 ottobre al 27 novembre.
La misura contenuta nella legge 99/2013 prevede l’assegnazione di 141 m come incentivo per promuovere contratti a tempo indeterminato.

“Sono stati impegnati -dichiara Vito Rizzo di Spazio Comune- 8 degli oltre 28 milioni disponibili per il solo 2013, questo dato sta a significare che vi è una scarsa conoscenza dello strumento da parte delle imprese, ma che vi è un’oggettiva rigidità ad assumere a tempo indeterminato.
Forse è arrivato il momento di capire che nel mercato occorre inserire una dose di flessibilità ancora maggiore, anche nel settore degli aiuti di Stato. C’è un’intera generazione di giovani che non studiano e non lavorano, che ha elevate difficoltà ad entrare nel mondo occupazionale.

Tra incentivi e fondi comunitari – conclude Rizzo- abbiamo a disposizione miliardi di Euro per sostenere l’occupazione giovanile. E’ tempo di cambiare.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy