Capaci, esposto in Procura per sgombero palestra

Finisce in Procura, l’istanza dei consiglieri comunali di Capaci che rappresentano l’opposizione, per lo sgombero della palestra della scuola elementare Alcide De Gasperi di Corso Isola delle Femmine. Michele Guastella, Antonio Vassallo, Maria Rosa Lo Bello, Francesco Ravveduto, Erasmo Vassallo e Andrea Misuraca hanno presentato un esposto al fine di accelerare l’iter che attualmente impedisce ai bambini del territorio di accedere alla struttura pubblica. Sulla vicenda c’è già una querelle a suon di carta bollata che vede contrapporre il Comune di Capaci e l’associazione “Judo Cokys Club” che dal 2009 al 31 marzo di quest’anno, con il beneficio di alcune proroghe, ha continuato a gestire l’impianto sportivo. Il contenzioso tra i due soggetti è sorto per presunti problemi di morosità. Ricorsi e controricorsi al Tar che ha respinto le istanze perché la competenza in merito spetta al tribunale civile, hanno indotto lo scorso 5 marzo l’ex sindaco Benedetto Salvino a firmare un’ordinanza di sgombero, poi non eseguita, e resa successivamente esecutiva, esattamente lo scorso 23 luglio, dalla nuova amministrazione guidata dal sindaco Sebastiano Napoli che ha fatto chiudere la palestra con catene e lucchetti. Tutta l’attrezzatura di proprietà dell’associazione, però, è rimasta dentro la struttura e ciò ad oggi ne impedisce la fruizione. Secondo l’opposizione consiliare, la Giunta Napoli sta perdendo solo tempo. I PARTICOLARI NEL TG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy