Borgetto. Approvato il bilancio, il sindaco: “stipendi a rischio”

Il consiglio comunale di Borgetto ha approvato il bilancio 2013 che ammonta a circa 13 milioni di euro tra entrate e uscite. Il sindaco Gioacchino De Luca annuncia che sono stati effettuati tagli per 2,5 milioni di euro con l’obiettivo di non sforare il patto di stabilità.
Imu e irpef restano invariate, mentre per quanto riguarda i rifiuti è stato scelto di applicare il regime tarsu con l’aggiunta dei 30 centesimi a metro quadro che andranno versati allo stato.

Lo strumento finanziario è stato approvato con i soli voti della maggioranza, la minoranza ha abbandonato l’aula e spiegherà la sua posizione in una conferenza stampa che sarà trasmessa domani.

Per il sindaco Gioacchino De Luca è stato fatto il possibile per non sforare il patto di stabilità, la ma situazione è ancora incerta: “i mancati trasferimenti da parte di Stato e Regione, ci hanno messo in difficoltà. Gli stipendi dei dipendenti comunali sono rischio, ma stiamo facendo il possibile per scongiurare questa possibilità ed evitare di sforare il patto di stabilità.”

intervista nel tg

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy