Balestrate, entro il 15 gennaio la firma della convenzione per la gestione del porto

Il 2014 pare che abbia in serbo un’importante novità per il Comune di Balestrate. Entro il 15 gennaio, infatti, dovrebbe essere messa in calce, dall’assessorato regionale al territorio e ambiente, la firma della convenzione, con la società Marina di Balestrate, per la gestione del porto; ciò farebbe partire immediatamente i lavori di ripristino delle opere che dal 2004 ad oggi, hanno subito atti di vandalismo e trasformazioni dovute al degrado naturale; interventi necessari che potrebbero essere completati entro giugno. Prospettive allettanti per l’intera comunità che auspica il decollo dell’importante infrastruttura in grado di rilanciare l’economia locale. L’opera, finanziata dall’Unione Europea e costata 30 milioni di euro, è stata completata ben 9 anni fa, ma non è stata ancora resa fruibile a seguito di una serie di empasse giudiziarie e burocratiche. Ricorsi a suon di carta bollata contro l’affidamento dell’appalto per la gestione dell’area portuale alla società Marina di Balestrate; un contenzioso tra quest’ultima e il comune su alcuni aspetti legati alle modalità gestionali, e dulcis in fundo, l’indagine della Procura di Palermo sull’utilizzo del cemento depotenziato, hanno bloccato l’iter per metterlo in funzione. Adesso, pare che si è giunti ad una svolta, così come ha annunciato l’amministratore delegato della società Marina di Balestrate Gianni Moscherini.I PARTICOLARI NEL TG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy