Terrasini. Rapina a mano armata a “La Nuova Posta”

Tre rapinatori hanno fatto irruzione ieri pomeriggio a “La Nuova Posta” di via Gaetano Ventimiglia, a pochi passi da piazza Duomo, a Terrasini. Col volto coperto da passamontagna e armati di fucili a canne mozze sono entrati nel locale alle 17.00 e sotto la minaccia si sono fatti consegnare dal titolare G.V. 4.500 euro. All’interno dell’attività c’erano un dipendente e un cliente, quest’ultimo ha avvertito un malore per la paura, ma per fortuna nulla di grave. I tre rapinatori sono arrivati davanti “La Nuova Posta” a bordo di un’autovettura, forse una Lancia Musa di colore grigio, e finito il colpo si sono dati alla fuga. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della locale stazione e della compagnia di Carini, che avrebbero acquisito le immagini del sitema di videosorveglianza installato all’interno dell’esercizio ed avviato le indagini per risalire ai colpevoli, che potrebbero anche essere gli stessi che appena una settimana fa, con le stesse modalità hanno rapinato un centro scommesse di via Trieste, sempre a Terrasini. Anche in quell’occasione hanno agito di pomeriggio, a volto coperto e armati di fucile a canne mozze. Ecco perché si ipotizza che possa trattarsi della stessa banda di rapinatori. Cresce la paura tra i commercianti di Terrasini, dove non si erano mai verificate delle rapinecon questo modus operandi e con tale frequenza. La gente della cittadina marinara non è abituata a vivere nel terrore e si rischia la psicosi. Il sindaco Massimo Cucinella si unisce alla preoccupazione dei cittadini e dei commercianti. “La crisi economica sta esasperando la quotidianità -dice Cucinella- chiederò al comando della compagnia di Carini di destinare più uomini e mezzi alla stazione di Terrasini, così da controllare il territorio in maniera capillare. Sono consapevole –conclude il sindaco- della loro costante presenza, ma chiedo un ulteriore sforzo affinchè l’incolumità dei miei concittadini sia tutelata”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy