San Giuseppe Jato. Studenti lavoreranno sui terreni confiscati alla mafia

Presentato all’Istituto professionale per l’agricoltura di San Giuseppe Jato e San Cipirello il progetto di alternanza scuola-lavoro. Gli studenti saranno impegnati nei campi confiscati alla mafia e gestiti oggi dalla cooperativa Pio La torre Libera Terra. L’obiettivo è quello di collegare la formazione in aula con l’esperienza diretta, ma anche quello di impegnare i ragazzi in un progetto di legalità, cosi come spiega l’assessore comunale Pierluigi Basile…
INTERVISTE NEL TG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy