San Cipirello, uomo condannato per lesioni volontarie gravissime

La quarta sezione del tribunale di Palermo ha condannato Vincenzo Genovese a 5 anni e due mesi per lesioni volontarie gravissime. L’imputato a marzo scorso, dopo una lite condominiale, ha più volte investito a San Cipirello il vicino di casa, Emanuele Zummardo. Genovese ha atteso che la vittima scendesse dall’auto e ha poi colpito per tre volte la portiera della vettura di Zummardo, incastrato tra lo sportello e la carrozzeria, rompendogli le gambe. L’uomo ha avviato una causa civile nei confronti di Genovese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy