Rapinò una gioielleria di Borgetto, arrestata

Avrebbe messo a segno decine di rapine in gioiellerie in Abruzzo, Marche, Molise e Sicilia. Con questa accusa i carabinieri di Petralia Sottana insieme ai militari di Pescara hanno arrestato Pamela Lazzari di 26 anni su ordinanza del Tribunale di Termini Imerese. Alla donna sono stati concessi i domiciliari. Lazzari insieme ad una complice era risucita, nell’agosto dello scorso a mettere a segno un colpo in una gioielleria di Borgetto. Diversi poi i furti con destrezza in provincia di Palermo. 43 mila euro il bottino in una gioielleria di Castellana Sicula. Nel corso delle indagini e visionando i filmati all’interno di diverse gioiellerie sparse in diverse regioni d’Italia, gli investigatori hanno identificato Pamela Lazzari e alcune delle complici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy