Phantom Crash. Rintrattraciato a Vercelli uno degli indagati

E’ finita in meno di 24 ore, la fuga di Giovanbattista Saputo 40 anni di Borgetto, uno dei due ricercati nell’ambito dell’operazione “Phantom Crash” che ha smantellato la rete di truffatori di assicurazioni. Saputo è stato rintracciato stamane a Vercelli, in Piemonte, dalla Polizia del posto. Alla cattura ieri è riuscito a sfuggire pure Ciro Pellegrino di 50 anni, di Castelvetrano. Gli uomini del Commissariato di Partinico, hanno arrestato undici persone e ne hanno mandato sotto inchiesta altre 34.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy