Partinico. Rifondazione Comunista su gestione acqua Eas

Rifiutando di gestire il servizio idrico, l’amministrazione Lo Biundo disattende la volontà dei cittadini che attraverso il referendum ha chiesto la ripubblicizzazione dell’acqua.
E’ quanto si legge in una nota del partito della Rifondazione Comunista di Partinico che critica la scelta del Comune di far gestire le reti all’Eas. Partinico –si legge- dispone di pozzi, di serbatoi, di una buona rete e di un buon personale capace di restituire autonomia ad un servizio che insieme a quello dei rifiuti avrebbe consentito il recupero di importanti risorse economiche da utilizzare per alleviare la povertà di tante famiglie. Ci chiediamo –concludono i comunisti- “un’Amministrazione comunale che non ha neppure l’orgoglio di gestire i servizi essenziali come rifiuti ed acqua , cosa di fatto amministra?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy