Partinico, rapinata anziana, furti in villini e nel deposito di una sanitaria

Ha fruttato 4.000 euro la rapina, perpetrata da ignoti, ai danni di un’anziana partinicese. Alle prime luci dell’alba di oggi, tre malviventi a volto scoperto, si sono introdotti nell’abitazione della pensionata, B.G. di 82 anni, mentre la stessa stava ancora dormendo. I rapinatori, avrebbero fatto irruzione nella palazzina, dopo aver manomesso con un grimaldello uno degli infissi esterni dell’edificio che insiste in via Alcide De Gasperi. Muniti di oggetti atti ad offendere, hanno svegliato la donna, minacciandola di morte nel caso in cui la stessa non gli avesse consegnato il denaro che teneva conservato in casa. Presa dal panico, l’anziana, ha subito tirato fuori le banconote che nascondeva sotto il materasso, consegnandole ai malfattori che, soddisfatti del bottino, si sono dati immediatamente alla fuga. A questo punto, la pensionata, sotto choc, ha allertato i familiari che oltre a segnalare l’accaduto al 112, hanno accompagnato la nonnina al pronto soccorso dell’ospedale civico di Partinico per sottoporla ai controlli glicemici e pressori, i cui valori sono risultati alterati per il terrore vissuto. La prognosi è di 7 giorni. Sull’episodio indagano i carabinieri della compagnia di Partinico, impegnati in tutto il week end, anche a ricercare gli autori di una serie di furti, eseguiti ai danni di alcuni villini nelle zone periferiche di Trappeto, e di quello perpetrato stanotte, al deposito della sanitaria Miraglia di Partinico che ha sede in via Calandrino. Ignoti, si sono introdotti nel magazzino di via Sebastiano La Franca da cui hanno asportato una grossa quantità di pannolini, profumi, prodotti alimentari e per l’igiene personale, oltre ad articoli vari. Ancora da quantificare i danni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy