Palermo. Interrogati i parenti della donna uccisa alla Noce

Sono stati ascoltati per tutta la notte i tre fratelli e il compagno di Grazia Rosaria Quatrini, la donna, di 63 anni uccisa nel suo appartamento in via Tommaso Aversa nel quartiere Noce a Palermo. Gli agenti della squadra mobile sono ancora a caccia dell’assassino che avrebbe colpito la vittima con il collo di una bottiglia dopo una violenta colluttazione. Il coltello da cucina trovato a fianco della vittima potrebbe essere stato utilizzato dalla donna per cercare di difendersi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy