Paceco. Mafia, sequestro di beni al “professore”

Beni per tre milioni di euro sono stati sequestrati dai carabinieri di Trapani in esecuzione di un provvedimento del tribunale sezione misure di prevenzione, a Filippo Coppola, 64 anni, di Paceco già condannato definitivamente per associazione mafiosa. Coppola, detto il professore, che fino a un anno fa gestiva ufficialmente una rivendita di tabacchi, secondo gli inquirenti manteneva rapporti con esponenti della mafia di Trapani e Paceco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy