Montelepre, precisazioni del Commissario Oddo su condono Tarsu

Il Commissario Straordinario del Comune di Montelepre Antonino Oddo, interviene sulla decisione di annullare il condono Tarsu deliberato illegittimamente nel 2010, finalizzata – sottolinea in una nota – a ricondurre l’azione amministrativa nella legalità e a tutelare nel contempo l’equilibrio del bilancio comunale. Il viceprefetto Oddo, nella nota, smentisce quanto asserito dal Comitato Libero Consesso Civico in un comunicato inviato alla stampa all’indomani di un incontro svoltosi sulla problematica, e cioè che chi, fino ad oggi, non ha versato alcuna somma, per le annualità che vanno dal 2005 al 2010, non dovrà corrispondere assolutamente nulla”. La conseguenza della decisione di annullare il condono illegittimamente deliberato – afferma ancora il Commissario Straordinario – è basata sull’applicazione delle norme ordinarie del procedimento di accertamento delle superfici imponibili evase, per cui chi non ha versato alcuna somma per le annualità che vanno dal 2005 al 2010, e non ha di fatto aderito al condono, dovrà pagare le somme oggetto degli avvisi di accertamento già notificati, maggiorate di interessi e sanzioni. Gli utenti che invece hanno aderito al condono – prosegue Antonino Oddo, pagando le rate relative alle annualità 2005, 2006 e 2007, non dovranno continuare a pagare le rate successive, ma dovranno attendere la notifica degli avvisi di accertamento per gli anni dal 2008 al 2010, corrispondendo anche interessi e sanzioni. Il Commissario straordinario del Comune di Montelepre, infine, invita i cittadini ad attenersi e far fede esclusivamente sulle comunicazioni ufficiali dell’ente locale e sui provvedimenti amministrativi adottati o da adottare, dei quali verrà tempestivamente data comunicazione.

1 thought on “Montelepre, precisazioni del Commissario Oddo su condono Tarsu

  1. questa precisazione fa quasi santo il già sindaco tinervia e seppellisce , sotto una montagna di uova e verdura marce chi ha cercato di fare senza, probabilmente , tenere conto è della legge è dei risvolti della stessa . ma gli AVVOCATI tanto sapientoni adesso dove sono ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy