Massimo Ciancimino rinviato a giudizio

Ancora guai giudiziari per Massimo Ciancimino: il pm Ennio Petrigni ne ha chiesto il rinvio a giudizio per violazione degli obblighi della misura di prevenzione. Al figlio dell’ex sindaco mafioso di Palermo, soggetto alla alla sorveglianza speciale, è stato contestato di avere violato l’obbligo di firma previsto, appunto dalla misura. Ciancimino jr si sarebbe difeso sostenendo di non essere potuto andare in commissariato a causa di una labirintite. L’imputato ha scelto di essere processato in abbreviato. L’udienza è stata fissata al 19 dicembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy