Mafia. Cassazione conferma condanna al fratello del latitante Messina Denaro

La Cassazione ha confermato la condanna a sette anni di carcere inflitta, per associazione mafiosa, il 17 ottobre 2012, dalla sesta sezione della Corte d’appello di Palermo a Salvatore Messina Denaro, 60 anni, fratello maggiore del boss latitante Matteo Messina Denaro. Il procedimento è uno stralcio di quello scaturito dall’indagine della Dda “Golem 2”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy