Cinisi, la macchina elettorale dei vari fronti politici si preparano alle amministrative di primavera

Non ufficializza, ma da per certa la propria volontà a candidarsi a sindaco di Cinisi. Giangiacomo Palazzolo, 41 anni, avvocato, sposato e padre di due figli, ha alle spalle solo una piccola parentesi politico-amministrativa. Dal 2004 al 2005 ha ricoperto il ruolo di vice dell’attuale primo cittadino in carica e di assessore ai lavori pubblici. Poi, per guai giudiziari legati ad un avviso di garanzia inerenti una presunta turbativa d’asta, da cui è uscito assolutamente indenne con l’assoluzione a formula piena, si è dimesso immediatamente dalla giunta, senza farvi rientro, nonostante la sentenza lo avesse ritenuto estraneo ai fatti. Giangiacomo Palazzolo svolge la sua attività professionale come rappresentante di parti civili in processi di mafia. Oggi, spinto anche dal Movimento per Cinisi, espressione della coalizione che contribuì all’elezione del sindaco uscente, si dice pronto a mettere il proprio impegno a disposizione della sua città. Il fatto che fedelissimi del primo cittadino in carica sembrano voler perseguire percorsi diversi, non sembra preoccupare l’aspirante sindaco. Chiaramente, la politica cinisense è in fermento. Il Pd, ha già avviato il dialogo e le consultazioni politiche con altre forze civiche locali anche di recente costituzione.
LE INTERVISTE NEL TG DI OGGI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy