Carini. Migliorano le condizioni dell’undicenne conivolto in un incidente

Migliorano le condizioni del piccolo undicenne rimasto coinvolto in un incidente stradale in via Palermo a Carini. I medici dell’ospedale di Villa Sofia si sono riservati ancora la prognosi ma M.C. inizia a rispondere alle sollecitazioni. In alcuni momenti della giornata l’undicenne è stato svegliato per vedere se respirava da solo senza l’aiuto delle macchine. Alle prove ha risposto positivamente. Il piccolo era senza casco, a bordo di una moto guidata da un sedicenne. E’ caduto sbattendo la testa. Sabato mattina saranno sentiti i genitori, convocati dal comandante della Polizia Municiplae di Carini, Marco Venuti, che ha già inviato richiesta di autorizzazione al tribunale dei minori per ascoltare il sedicenne P.C. che era all guida del Piaggio Liberty, al momento dell’incidente. Sulla vicenda sono ancora tanti gli aspetti da chiarire. Secondo una prima ricostruzione della dinamica, l’incidente si sarebbe verificato a causa della pioggia che ha reso viscito l’asfalto e perciò il conducente dello scooter avrebbe perso il controllo del mezzo. Ad avere la peggio nell’impatto il piccolo M.C., mentre il sedicenne ha subìto solo lievi ferite, guaribili in 30 giorni. Martedì scorso, i due minori, dopo un giro in moto nel centro storico, pare che stessero facendo rientro a casa. Entrambi vivono a Piano Agliastrelli, nei condomini della zona Peep.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy