Ars. Interrogazione M5S sulla “disastrosa stagione irrigua”

Il Movimento 5 Stelle all’Ars ha presentato un’interrogazione a favore degli agricoltori e cittadini di Partinico, penalizzati da una pessima gestione del servizio idrico e dalla carenza infrastrutturale delle reti.
“Quest’anno -afferma la deputata Claudia La Rocca- si è assistito ad una stagione irrigua tragica iniziata con notevole ritardo, quasi alla sua naturale fine, e con innumerevoli problemi, tra cui pochissimi fruitori paganti, danni alle coltivazioni, costi e non ricav,i e innumerevoli proteste degli agricoltori”.
Con l’atto parlamentare (nato da un confronto con i consiglieri comuanli di Cambiamo Partinico Gianluca Ricupati e Valentina Speciale) i deputati chiedono al governo regionale e all’assessorato delle Risorse agricole ed alimentari di intervenire immediatamente sulla questione. “La rete, realizzata all’inizio degli anni settanta con tubazioni in amianto andrebbe progressivamente sostituita con materiale adeguato – si legge nel documento – alcuni lotti, in totale stato di abbandono, non consentono l’erogazione dell’acqua; l’intera rete è sottoposta a continue rotture ed allagamenti, provocando enormi disservizi. Inoltre, come se non bastasse – dichiara Claudia La Rocca – il Consorzio di Bonifica esegue con estremo ritardo o non esegue affatto la manutenzione della rete.
“E’ giunto il momento di intervenire – conclude la deputata 5 Stelle – e chiediamo alla Regione e all’assessorato di competenza se non ritengano opportuno porre in essere degli interventi definitivi sulla rete, attraverso una accurata programmazione, e se non intendano adoperarsi affinché visti i danni causati, il Consorzio di Bonifica non faccia pagare alcun contributo agli agricoltori che hanno usufruito del servizio nell’anno 2013”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy