Palermo, 13 dipendenti pubblici denunciati per assenteismo – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

Palermo, 13 dipendenti pubblici denunciati per assenteismo

Tredici dipendenti dell’Ufficio del “Garante per la tutela dei diritti fondamentali dei detenuti” sono stati denunciati per assenteismo dalla Guardia di finanza. I militari del Gruppo Tutela Spesa Pubblica del Nucleo di polizia tributaria di Palermo, grazie ad alcune telecamere nascoste in prossimità degli ingressi dell’Ufficio del Garante e attraverso appostamenti, pedinamenti e servizi di osservazione, hanno monitorato per oltre un mese alcuni lavoratori della struttura che, durante l’orario di servizio, erano soliti assentarsi dal proprio posto di lavoro per recarsi, spesso in gruppo, al bar e in altri esercizi commerciali, anche per diverse ore nell’arco della stessa giornata.

Alcuni degli impiegati sottoposti a controllo non si sarebbero presentati affatto in ufficio pur risultando presenti, altri avrebbero impiegato anche due ore per la pausa pranzo (a fronte dei 30 minuti previsti) o addirittura non sarebbero rientrati, altri ancora avrebbero maturato oltre 20 ore di assenza nell’arco di una sola settimana. 

I finanzieri hanno perquisito l’Ufficio del Garante e sequestrato i fogli di presenza, rilevando la non rispondenza degli orari lavorativi riportati sugli stessi fogli con quelli effettivamente svolti. Il danno subito dall’Erario sarebbe orientativamente di circa 250 mila euro. Le indagini, fanno sapere le Fiamme gialle, “proseguono per fare luce anche su altri aspetti relativi alle modalità di gestione e funzionamento complessivo dell’Ufficio”.