PARTINICO. UN ARRESTO PER DETENZIONE ILLEGALE DI ARMA DA FUOCO

Aveva nascosto una pistola con matricola abrasa all’interno di un forno a legna nel giardino di casa ma e’ stato scoperto dai carabinieri che lo hanno arrestato per detenzione illegale di arma da fuoco. E’ accaduto in contrada Pollastra a Partinico, dove i militari hanno arrestato il disoccupato Salvatore Barbera, 49 anni. I carabinieri hanno rinvenuto nel forno, dopo un’accurata perquisizione, un revolver con matricola abrasa privo di indicazioni sulla marca e sul calibro. L’arma era perfettamente lubrificata e funzionante. La pistola e’ stata sequestrata e sara’ inviata nelle prossime ore ai Ris (Reparto Investigazioni Scientifiche) dei Carabinieri di Messina dove saranno eseguiti gli accertamenti tecnici per verificare se e’ stata usata per commettere delitti e per scoprire se e’ stata rubata. Nella stessa operazione e’ stata denunciata in stato di liberta’, sempre per detenzione di arma da fuoco, un’anziana donna di Partinico, M. M., 85 anni. Intanto continuano senza sosta –si legge in una nota dell’Arma- i servizi di controllo del comprensorio partinicese, da parte dei carabinieri del gruppo di Monreale, tesi al contrasto della criminalità organizzata e comune.

Hide picture Privacy Policy