OSPEDALE PARTINICO. ORLANDO CHIEDE RELAZIONI ALL’ASS. REG. RUSSO

Il presidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sugli errori in campo sanitario e sulle cause dei disavanzi sanitari regionali, Leoluca Orlando, ha scritto all’assessore alla Salute della Regione siciliana, Massimo Russo, in merito al caso della neonata deceduta il 23 dicembre scorso subito dopo essere venuta alla luce, tramite parto cesareo, nell’ospedale Civico di Partinico. La direzione dell’Azienda sanitaria provinciale di Palermo ha sospeso cautelativamente dal servizio due dirigenti medici e un’ostetrica e ha chiuso temporaneamente il reparto di Ostetricia e Ginecologia del nosocomio dove, negli ultimi due anni e mezzo, sembrano essersi verificati ben sette casi di presunto errore sanitario. ”In considerazione ciò, Orlando ha chiesto a Russo, una relazione su ogni utile elemento di conoscenza sull’accaduto, con particolare riferimento –si legge nella lettera- alle risultanze dell’indagine tempestivamente disposta dalla direzione dell’Asp sul caso della neonata morta”. La relazione deve essere consegnata entro lunedì 17 gennaio. “Contestualmente, entro il medesimo termine – si legge ancora nella lettera- Orlando invita Russo, ad inoltrare anche una specifica relazione sui criteri organizzativi che presiedono alla predisposizione dei turni di lavoro del personale sanitario addetto al reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale di Partinico, nonche’ su quantita’ e qualita’ delle professionalita’ pregresse impiegate nell’unità operativa, negli ultimi trenta mesi, con particolare riferimento all’esperienza specialistica maturata e alle motivazioni sottese a provvedimenti di assegnazione al reparto o di allontanamento dallo stesso”. La documentazione acquisita sara’ valutata per eventuali, ulteriori adempimenti di competenza, nell’ambito dello specifico filone d’inchiesta sui punti nascita italiani.

Hide picture Privacy Policy