ALCAMO. DALL’ASP DI TRAPANI RASSICURAZIONE PER L’OSPEDALE SAN VITO E SANTO SPIRITO

Una squadra di artiglieria pesante, composta dal Giacomo Scala Sindaco di Alcamo, Franco Rimi Presidente del Consiglio Comunale, Massimo Ferrara ed Antonino Papania, ha discusso presso la direzione generale dell’Asp di Trapani, il futuro prossimo dell’Ospedale San Vito e Santo Spirito di Alcamo ed ha ottenuto, quello che probabilmente si era prefissato. L’incontro, chiesto per definire ogni utile percorso circa la funzionalità dell’Ospedale ha infatti avuto un esito positivo, perché i vertici provinciali dell’Asp hanno assicurato che all’Ospedale non mancheranno diversi servizi essenziali. La piena funzionalità della Cardiologia all’interno dell’area Medica; i punto nascita con l’adeguata copertura pediatrica necessaria, l’autolettiga medicalizzata a servizio dell’emergenza, inoltre sarà mantenuto il Pronto Soccorso, sarà attivato in tempi brevi, del P.T.A. Presidio Territoriale di Assistenza, con potenziamento dell’Ambulatorio di Ortopedia e sarà attivato il sistema di lunga degenza. Un dato curioso evidenziato dai vertici politici alcamesi è il fatto che nell’ultimo periodo al San Vito e Santo Spirito non è stato registrato nessun parto, malgrado nessun medico sia stato trasferito, una curiosità che non può essere casuale. A tale riguardo la direzione sanitaria ha assicurato che procederà alle necessarie verifiche ed adotterà gli opportuni provvedimenti al fine di ripristinare la piena funzionalità del Reparto Materno infantile.
A suggello dell’importante vertice sanitario, Fabrizio De Nicole, Direttore Generale dell’Asp Trapani, ha ribadito che nel Piano Triennale dell’Azienda sanitaria, è stato confermato il progetto per la costruzione del nuovo ospedale per il quale è prevista una somma di oltre 21 milioni di euro.

Hide picture Privacy Policy