CARINI. TOTO’ ARRESTA E’ IL VINCITORE DEL III SLALOM “CITTA’ DI CARINI”

E’ Il diciottenne mazarese Totò Arresta, il vincitore del 3° Slalom Città di Carini, sedicesimo e terz’ultimo appuntamento valevole per il Campionato siciliano Acsi della specialità. Il giovanissimo e promettente pilota con il suo prototipo Kawasaki è stato autore di una prova esaltante, si è lasciato alle spalle l’alcamese Dino Blunda ed il calabrese Gaetano Piria. E’ stata una gara davvero emozionante sino all’ultimo metro e ricca di colpi di scena.

Totò Arresta, portacolori della Puntese Corse, alla sua terza affermazione stagionale ha corso per fare conoscenza del percorso nelle prima parte della corsa.Nella seconda parte invece, ha lanciato a briglia sciolta i cavalli della sua monoposto ed ha chiuso con un tempo del tutto prestigioso 2’36”51, superando sul filo di lana i suoi due più quotati avversari di turno, Dino Blunda e Gaetano Piria. L’ennesima sfida tra i birilli è stata firmata dell’Asd Palatinus Motorsport Capo d’Orlando (presieduto da Calogero Mangano) e del Comitato regionale Acsi Sicilia. Hanno collaborato fattivamente al buon esito dello slalom i due enti promotori, la locale scuderia “Iccara Motorsport”, con al timone il presidente Pino Amato e il suo vice Angelo Randazzo, ed ancora Salvo Ingargiola e Claudio Troia. Sostegno, entusiasmo e passione, per lo slalom di casa, sono stati manifestati anche da parte del sindaco di Carini Giuseppe Agrusa, il comune ha infatti concesso il patrocinio all’evento, e dai diversi sponsor della manifestazione

Hide picture Privacy Policy