PROVINCIA DI PALERMO. IL CONSIGLIO APPROVA GLI EQUILIBRI DI BILANCIO

Il Consiglio della Provincia di Palermo presieduto da Marcello Tricoli ha approvato la delibera di salvaguardia degli equilibri di bilancio e sull’attuazione dei programmi delle varie direzioni dell’Ente. Diciotto sono risultati i voti favorevoli dei rappresentanti dei partiti della maggioranza di centro destra, dieci i voti contrari delle opposizioni di centrosinistra. L’atto che è stato al vaglio dell’aula ha in sostanza sancito il buono stato di salute dei conti della Provincia “con la programmazione finanziaria in linea rispetto alle previsioni di inizio dell’anno” come ha sottolineato l’assessore al Bilancio Carola Vincenti. Prima del voto finale l’aula ha respinto una pregiudiziale presentata da tutti i gruppi di opposizione, primo firmatario Gaetano Lapunzina (Pd), in cui si chiedeva all’esecutivo di promuovere l’istruttoria delle proposte di delibera riguardanti il riconoscimento dei debiti fuori bilancio presenti e di riproporre l’atto al Consiglio per legittimarli, evitando così di incidere sul rispetto del patto di stabilità. E se la maggioranza con il consigliere Giacomo Balsano (Pdl) si è opposta alla pregiudiziale affermando che “l’obbligatorietà del riconoscimento non può essere ostativa all’approvazione dell’atto di salvaguardia degli equilibri di bilancio in quanto ci sono in corso delle opposizioni in giudizio da parte dell’Amministrazione”, i rappresentanti di Pd, Italia dei Valori e Rifondazione comunista hanno insistito, nel corso delle dichiarazioni di voto, sul giudizio negativo sull’atto. Il Consiglio tornerà a riunirsi venerdi 8 ottobre alle ore 10,30.

Hide picture Privacy Policy