MONTELEPRE. POLITICI E FORZE DELL’ ORDINE IN CAMPO CONTRO LA MAFIA.

Un minuto di silenzio per ricordare il giudice Paolo Borsellino e tutte le vittime di cosa nostra. E’ iniziata così la terza edizione di “Un calcio alla mafia”, un triangolare tra amministratori locali, Polizia e Carabinieri che si è giocato sabato pomeriggio all’impianto sportivo Don Pino Puglisi di Montelepre. Un modo per educare alla cultura dell’antimafia attraverso lo sport e la politica. Per questo sindaci e assessori sono scesi in campo insieme alle forze dell’ordine per dare “un calcio” alla criminalità organizzata. Per la prima volta ha aderito all’iniziativa anche il sindaco di Partinico Salvo Lo Biundo.
Presente alla manifestazione sportiva anche l’ex consigliere della Provincia Regionale di Palermo, il carinese Pietro Conigliaro.

L’iniziativa, giunta al terzo anno consecutivo è stata ideata dall’amministrazione comunale di Montelepre guidata dal sindaco Giacomo Tinervia
Complice la torrida giornata estiva, in pochi hanno assistito all’evento sportivo.

Hide picture Privacy Policy