ISOLA DELLE FEMMINE. CONSUNTIVO, RINASCITA ISOLANA: DEFICIT DI TRASPARENZA

Mancanza di trasparenza e responsabilità nell’approvazione del Rendiconto di Gestione dell’esercizio Finanziario 2009 da parte del gruppo di maggioranza consiliare di Isola delle Femmine. Lo denunciano in una nota i consiglieri comunali di “Rinascita Isolana” che siede tra gli scranni dell’opposizione, formato da Giuseppe Caltanissetta, Rosario Mignano, Angelo Mannino, Franco Crisci, Benedetto Nevoloso e Orazio Billeci, coordinato dall’ex sindaco del paese, Gaspare Portobello.
“Il consuntivo – secondo gli esponenti di minoranza – è stato redatto senza considerare le fatture emesse dall’Ato Palermo 1 nei confronti del comune di Isola delle Femmine regolarmente ricevute dall’ente locale e della cui contestazione non vi è traccia, determinando .- continua la nota – una discrepanza di oltre 300,000 euro tra i valori riportati nel rendiconto ed il costo effettivo del servizio. Uno sforamento che avrebbe influito – secondo l’opposizione – sul patto di stabilità. Il responsabile del settore economico finanziario del comune ha dichiarato – secondo quanto riportato da Rinascita Isolana – di non avere contezza dell’esistenza di tali fatture e il collegio dei revisori ha evidenziato come le stesse non gli siano state mai esibite. Le fatture esistono – continua la nota – e ammontano a 1 milione e 200 mila euro.
I consiglieri di maggioranza come sempre in religioso silenzio con una fedele alzata di mano sottoscrivono un consuntivo tanto onirico quanto nebuloso!”
In questo quadro di dilettantismo politico ed incapacità gestionale – aggiungono i consiglieri di minoranza – di contabilità creativa e subcultura del silenzio, appare invero avvilente ed avvilita la comunicazione del Collegio dei Revisori. che il 3 luglio, comunica di non avere ricevuto ne la lettera dell’assessore regionale Russo ne la relazione della corte dei conti.
Sarebbe stato un atto di trasparenza e correttezza istituzionale da parte del presidente del consiglio, destinatario anch’egli delle predette note, informare l’assemblea in merito alle informative della Regione e della magistratura contabile. Ma il gruppo Portobello, si sa, – conclude la nota – non ha mai sofferto d’eudemonismo.

Sulla vicenda replica il gruppo consiliare Progetto Isola che sostiene il sindaco Gaspare Portobello. “Il fantomatico coordinatore non si è rassegnato al fatto che la cittadinanza di Isola delle Femmine lo ha sonoramente e definitivamente “bocciato”.
“L’unico comportamento irresponsabile che si riscontra è quello del gruppo “Rinascita Isolana” che pretestuosamente si sottrae ancora una volta ai propri doveri istituzionali, evitando di partecipare costruttivamente al dibattito consiliare.
“Il Conto Consuntivo 2009 – scrivono i consiglieri di maggioranza – è corredato da parere favorevole del Collegio dei Revisori che ne attesta la regolarità contabile.
Anche quest’anno il Conto Consuntivo relativo all’esercizio finanziario 2009 è stato chiuso con un avanzo di amministrazione di circa 75.000 euro, a testimonianza del fatto che l’Amministrazione ha ben operato garantendo alla cittadinanza, anche in questa difficile congiuntura finanziaria, il regolare funzionamento dei servizi e anzi – continua il comunicato del gruppo Progetto Isola – raggiungendo traguardi sempre più avanzati nel campo della promozione turistica, della salvaguardia dell’ambiente, dell’arredo urbano e dell’edilizia scolastica, sempre e comunque nel superiore interesse della popolazione amministrata.

Hide picture Privacy Policy