GIARDINELLO. APPROVATO IL BILANCIO 2010

Il consiglio comunale di Giardinello ha approvato ieri sera il bilancio, del
valore di circa 4 milioni di euro. Lo strumento finanziario è passato
con sei voti favorevoli del gruppo di maggioranza, cinque contrari del gruppo
di opposizione e un astenuto, quello di Filippo Misuraca, di opposizione. Una
mossa che di fatto ha salvato lo strumento finanziario e quindi il comune dal
commissariamento. Una ipotesi che avrebbe potuto provocare lo scioglimento dell’assemblea civica. Il sindaco Salvatore Polizzi non ha da tempo i numeri in
consiglio comunale dopo che nel mese di settembre del 2009 Filippo Bommarito di
maggioranza, si era dichiarato indipendente, rinunciando inoltre ealla carica di
vicepresidente del consiglio, che successivamente, alla nuova elezione passò
all’esponente di opposizione Giacomo Caruso. Il gruppo di minoranza guidato da
Giovanni Geloso ha bocciato tre punti collegati allo strumento finanziario: la
verifica delle aree da destinare alle attività residenziali e artigianali, il
piano triennale di alienazione e valorizzazione degli immobili e il piano
triennale delle opere pubbliche. “Dalla seduta di ieri – commenta il capogruppo
di opposizione Giovanni Geloso – è emerso con chiarezza che il consiglio
comunale vive un empasse totale e il sindaco non ha i numeri per andare avanti.
Per questo – continua Geloso – chiediamo al primo cittadino un cambiamento nel
modo di portare avanti l’azione amministrativa rivedendo le proprie posizioni
politiche. Non si può governare per altri due anni senza i numeri necessari in
consiglio comunale”. Il sindaco Salvatore Polizzi, contattato telefonicamente, si riserva di replicare nei prossimi giorni

Hide picture Privacy Policy