CONTROLLI CAPITANERIA DI PORTO: SEQUESTRI E MULTE

Un serie di irregolarità hanno spinto gli uomini della Capitaneria di Porto di Palermo, a sequestrare due lidi ad Isola delle Femmine, nell’ambito dell’operazione “Mare Sicuro”. I due stabilimenti non erano dotati del servizio di salvataggio. Violate quindi alcune disposizioni contenute nell’ordinanza balneare 2010.
Sempre a Isola, sono stati controllati 30 esercizi pubblici (tra stabilimenti balneari, club nautici, punti di ristoro e bar). Due le denunce: C.F. di Isola delle Femmine e C.E. di Palermo. Ben otto le sanzioni amministrative comminate, per un totale di 8.256 euro.
A Terrasini sono state invece controllate tutte le attività che ruotano attorno al porto. In particolare, sono stati effettuati 15 controlli. Tre le occupazioni abusive di demanio. Scoperta anche la vendita abusiva di posti-barca. Quattro i denunciati, tutti palermitani: V.G. di 37 anni, C.M. di 36, V.G di 31 anni e V.B. di 27.
A Balestrate gli uomini della capitaneria di porto hanno passato al setaccio 15 attività. Un trentenne di Palermo, L.P.G, è stato denunciato per occupazione abusiva di area demaniale.

Hide picture Privacy Policy